nat gentile    
BENVENUTO
 


Foto e immagini
Immagini varie

Top - Siti web
Bridge Olona (IT)
il bersagliere (IT)
parco delle cave (IT)
Steve Hamaoui (IT)
cascina linterno (IT)
Speleo sub (IT)
legatoria (IT)
shadow (IT)

Archivio bridge
_____________________
Legatoria Jollylegart

Relazione di un restauro

 
il mio blog


Date da riccordare

La battaglia della Foresta di Teutoburgo, chiamata clades Variana (la disfatta di Varo) dagli storici romani, si svolse nell'anno 9 d.C. tra l'esercito romano guidato da Publio Quintilio Varo e una coalizione di tribù germaniche comandate da Arminio, ufficiale delle truppe ausiliarie di Varo, ma segretamente anche capo dei Cherusci. La battaglia ebbe luogo nei pressi dell'odierna località di Kalkriese, nella Bassa Sassonia, e si risolse in una delle più gravi disfatte subite dai Romani: tre intere legioni (la XVII, la XVIII e la XIX) furono annientate, oltre a 6 coorti di fanteria e 3 ali di cavalleria ausiliaria.

Per riscattare l'onore dell'esercito sconfitto, i Romani diedero inizio a una guerra durata sette anni, al termine della quale rinunciarono a ogni ulteriore tentativo di conquista della Germania. Il Reno si consolidò come definitivo confine nord-orientaledell'Impero per i successivi 400 anni.

 

 

La cometa di Halley, il cui nome ufficiale è 1P/Halley, è la più famosa e brillante delle comete periodiche provenienti dalla Fascia di Kuiper, le quali passano per le regioni interne del sistema solare ad intervalli di decine di anni, a differenza delle migliaia di anni delle comete provenienti dalla Nubedi Oort. È così chiamata in onore di Edmond Halley, che per primo ne predisse il ritorno al peielio.

L'incontro del 1986 è stato meno favorevole per le osservazioni: la cometa non ha raggiunto la luminosità degli incontri precedenti, e, con l'aumento dell'inquinamento luminoso dovuto all'urbanizzazione, molte persone non l'hanno vista affatto. Comunque, lo sviluppo del viaggio spaziale ha dato agli scienziati l'opportunità di studiare una cometa da vicino, e molte sonde furono lanciate con tale obiettivo. La più spettacolare è stata la sonda Giotto, lanciata dall'Agenzia Spaziale Europea, che è passata vicino al nucleo della cometa. Altre sonde sono state Vega 1 e Vega 2 dell'Unione Sovietica, le due sonde giapponesi, Suisei e Sakigake e la sonda statunitense ICE.

La cometa di Halley ritornerà nel 2061


Articoli contenuti nel sito
Da non dimenticare
Da non dimenticare

Torna indietro

Articoli
Vajont 9 ottobre 1963
Inserito il 30 agosto 2006 alle 00:00:00 da nat. | 1 Pagina
Una tragedia da non dimenticare


Cerca nel sio natgentile o sul web con Google ---------------- Un Programma gratis al giorno
Google
Web www.natgentile.it
Giveaway of the Day

 
Il segno del mese
Auguri ai nati sotto il segno
Lunedi` 17 Dicembre 2018

Eventi
<
Dicembre
>
L M M G V S D
-- -- -- -- -- 01 02
03 04 05 06 07 08 09
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 -- -- -- -- -- --

Questa settimana

Previsioni Meteo


___________________
La mappa Libera


Inno meridionale

__________________

Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

 
 © Nat Gentile 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.4
Questa pagina č stata eseguita in 0,046875secondi.
Versione stampabile Versione stampabile